Resoconto consiglio di corso di studi SECI e COSVI del 21/02/2018.

Resoconto consiglio di corso di studi SECI e COSVI del 21/02/2018.

Il consiglio è aperto introducendo il tema all’ordine del giorno, l’offerta formativa.
Questa è introdotta al coordinatore prof. re V. Provenzano, il quale decide di iniziare dal COSVI.
In seguito l’introduzione della nuova offerta formativa del COSVI, la prof.ssa G. Guzzo interviene contro l’inserimento della materia (attività formativa) Family Business a favore di una materia in ambito di cooperazione.
I CCS Alessandro Airò Farulla e Virginia Zappalà intervengono a favore della prof.ssa G. Guzzo, spiegando che la materia non presenta collegamenti formativi né propedeutici all’approfondimento con altre materie. Tuttavia non consegue il benché minimo successo da parte del consiglio.
Sono introdotte ulteriori modifiche tra cui: nuovo nome del corso suddetto in “cooperazione, sviluppo e migrazioni”; inserimento attività formative interamente in inglese; richiesta di aumentare i crediti formativi del tirocinio da 5 a 6, accentuandone così il valore funzionale. I CCS sostengono la proposta.
Infine si approvano per votazione l’offerta formativa e il nome del corso lm-81.
Si decide dunque di passare all’offerta formativa del SECIM.
Il piano di studi rimane invariato, eccetto che per “ Scenari del mondo moderno contemporaneo”, il quale passa dal secondo anno al primo.
Sono inoltre effettuate le seguenti proposte: i CCS chiedono di alleggerire il secondo anno, calibrando le materie con il primo; la commissione AQ chiede propone di ridurre il quantitativo di CFU da 90 a 60 per poter avere accesso al tirocinio.
Il consiglio si chiude rinviando le ulteriori proposte, tra cui il rendere facoltativo il tirocinio, alla successiva seduta.

Pubblicato in Altro.

Vivere Economia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.